cos’è

  • Cos’è l’infundibolo cronosinclastico?
  • Qui troverete risposta a questa e ad altre domande che riguardano questo sito.

  • Cos’è l’infundibolo cronosinclastico? Da dove viene questo nome?
  • “Quasi tutte le spiegazioni brevi degli infundiboli cronosinclastici sono certamente offensive per gli specialisti del campo. Ma può darsi che la migliore spiegazione breve sia probabilmente quella del dottor Cyril Hall, che appare nella quattordicesima edizione dell’Enciclopedia per Bambini: Meraviglie e Cose da Fare. L’articolo viene qui riprodotto nella sua interezza, per cortese autorizzazione degli editori:

    INFUNDIBOLI CRONOSINCLASTICI – Immagina che il tuo papà sia l’uomo più in gamba mai vissuto sulla Terra e che sappia tutto quello che si può sapere e che abbia esattamente ragione in tutto, e possa dimostrare di avere ragione in tutto. Adesso immagina un altro bambino su qualche simpatico mondo lontano un milione di anni-luce, e che il papà di quel bambino sia l’uomo più in gamba che sia mai vissuto su quel simpatico mondo così lontano. Ed è in gamba, ed ha ragione come il tuo papà. Tutti e due i papà sono in gamba, e tutti e due hanno ragione.
    Solo, se si incontrassero, comincerebbero una terribile discussione, perché non si troverebbero d’accordo su niente. Ora, tu puoi dire che il tuo papà ha ragione e che il papà dell’altro bambino ha torto, ma l’Universo è un posto spaventosamente grande. C’è abbastanza posto perché tanta gente abbia ragione su certe cose eppure non si trovi d’accordo. La ragione per cui tutti e due i papà possono avere ragione e nello stesso tempo possono avere una terribile discussione è che vi sono molti modi diversi di avere ragione. Ma vi sono posti nell’Universo in cui tutti e due i papà potrebbero finalmente capire di che cosa stava parlando l’altro papà. Questi posti si trovano dove tutte le diverse specie di verità collimano perfettamente come i pezzi dell’orologio solare del tuo papà. Noi chiamiamo questi posti infundiboli cronosinclastici. [...] Crono significa tempo. Sinclastico significa incurvato nello stesso modo verso tutte le direzioni, come la buccia di un’arancia. Infundibolo (infunbibulum) è il nome con cui gli antichi romani come Giulio Cesare e Nerone chiamavano un imbuto. Se non sai cosa è un imbuto, dì alla mamma di mostrartene uno.”
    [Kurt Vonnegut, "Le sirene di Titano", 1959]

  • Perchè è stato scelto proprio questo nome?
  • Sostanzialmente per il suo significato, un luogo in cui le diverse facce della verità si incontrano e convivono.

  • Perchè e nato questo sito?
  • Discutere con gli altri un problema ci permette di acquistare nuovi punti di vista e di considerare aspetti che prima non vedevamo. Spesso è però difficile trovare persone che siano veramente interessate a quegli argomenti che per noi sono rilevanti. L’infundibolo cronosinclastico vuole essere un occasione di incontro per coloro che ritengano importante il design e che vogliono confrontare le loro idee in proposito con altri. Qui cerchiamo di capire cos’è il buon design, quali sono i principi che lo regolano e i risultati che raggiunge.

  • A chi è rivolto?
  • Se ci si occupa di un determinato argomento e se lo si fa con passione, intelligenza e cura dovrebbe essere naturale volerne parlare con persone che trattino quel argomento con la stessa passione, intelligenza e cura. L’Infundibolo Cronosinclastico non è un sito sull’ultima poltrona progettata dal grande designer inglese e che è su tutte le copertine, se siete convinti che discutere di design sia questo l’Infundibolo non è il posto che cercate. Per chi frequenta questo luogo il design è una cosa seria che va approfondita. Discutereste con un idiota di una cosa a cui tenete e per la quale spendete, con felicità, tempo e fatica?

  • Di cosa si parla qui?
  • Di design nel senso più ampio del termine. Del ruolo che deve avere il designer e delle responsabilità che ha. Delle implicazioni che hanno gli oggetti sulla vita di tutti i giorni. Di quali sono i principi che dovrebbero ispirare un progetista. Di come si sviluppa un progetto.

  • Posso dire la mia? come?
  • Certo, se ti riconosci nel modo in cui l’Infundibolo tratta gli argomenti e vuoi far sapere le tue idee puoi mandarci un messaggio nel modo che preferisci, nella pagina contatti trovi tutto quello che serve.

  • Posso copiare o riutilizzare i contenuti del sito?
  • A questo scopo c’è una licenza che spiega i tuoi diritti e doveri.
    In linea di massima sì: è possibile copiare e riutilizzare i contenuti purchè non a scopo di lucro, tranne dove indicato diversamente.

  • Chi gestisce questo sito?
  • Non è molto importante, coloro che gestiscono questo sito sono due utenti dello stesso. L’attività di gestione non vuole essere una guida verso una meta ma si occupa semplicemente di pubblicare gli interventi di chi vuole pertecipare con serietà al confronto che si consuma in questo luogo. E’ chiaro che l’Infundibolo è aperto a critiche e consigli ma non solo questo, un infundibolo cronosinclastico vive grazie alle idee che lo animano, va considerato quindi proprietà di tutti coloro che si ritrovano nei principi fondanti di questo sito e che si confrontano nelle sue pagine, proprio per questo tutti devono sentirsi liberi di “costruirlo” con noi.