Archivio per dicembre, 2005

Il futuro delle idee

Recensione di: Lawrence Lessig, The future of ideas. The fate of the commons in a connected world , New York, Random House, 2001

Articolo di : Maria Chiara Pievatolo
fonte: collegamento

In inglese il termine “free” significa sia “libero”, per esempio nel senso della libertà di parola, sia “gratuito”, per esempio nel senso di un pranzo gratis. Una democrazia che conviva con una economia fondata sulla proprietà privata può promuovere la libertà di parola e, nello stesso tempo, rifiutare la gratuità dei pranzi. Ma che cosa succederebbe se questa stessa democrazia assimilasse la libertà nel suo significato politico e morale alla gratuità, e prendesse a combattere ogni libertà come una lesione alla proprietà privata? Potrebbe una democrazia sostenersi sul principio che la libertà è un furto? (altro…)